Menu Chiudi

Tutto su di noi

INDICE DELLA PAGINA
Cosa intendiamo con la parola “Dio”
Meditazione nella vita pratica
Incontri tra i Centri
Meditazione nel Centro
Sport e corsa
Cos’è lo Yoga?
Il canto più importante per noi
La pace quotidiana
Luce e oscurità
L’anima non è mai impura



L’anima non è mai impura

Sri Chinmoy: […] quando c’è un problema spirituale, può manifestarsi fino al fisico. Il problema spirituale numero uno è l’impurità. Tutti i problemi spirituali hanno una radice. Alla radice delle forze ostili c’è l’impurità.

L’impurità assume forme diverse. L’impurità può essere nel vitale, nel fisico o nella mente. […] l’impurità della mente, del vitale o del corpo può entrare nel cuore. Anche il cuore può essere reso impuro, ma non l’anima. Non importa quanto io sia impuro nel fisico, nel vitale, nella mente o nel cuore, quell’impurità non toccherà mai l’anima. L’anima è al di là dell’impurità, ma finanche il cuore può essere impuro.

it.srichinmoylibrary.com/bld-5
it.srichinmoylibrary.com/about#copyright


Luce e oscurità

Tutto nella Creazione, ogni essere umano, è una porzione infinitesimale del Supremo. Quindi se dici che metà della Sua Creazione è luce e metà oscurità, non è corretto. Quando ha iniziato, era tutto luce. Non è categoricamente scuro o chiaro. È luce, ma tutto ha un’ombra. Quando facciamo un confronto, possiamo dire che una persona o una cosa ha più luce dell’altra. Quella che non ha luce è semplicemente una forza non divina; quella che ha luce abbondante è divina. Quando c’è molteplicità, un individuo è più luminoso dell’altro e quello che non è affatto luminoso è chiamato oscuro.

Sri Chinmoy, Dio e il Gioco Cosmico, Agni Press, 1977
https://it.srichinmoylibrary.com/gcg-9
https://it.srichinmoylibrary.com/about#copyright


La pace quotidiana

Sri Chinmoy: Il potere della pace è simile al potere del denaro. Se mettiamo dei soldi in tasca la mattina presto, possiamo comprare cose per tutto il giorno. Allo stesso modo, se meditiamo la mattina presto per la pace ed essa discende, quando entriamo nel mondo vorticoso ed impietoso, saremo sovraccarichi e inondati di pace, che possiamo utilizzare per tutto il giorno. La pace stessa è potere adamantino. Se siamo potenti e forti, l’inquietudine del mondo non può tormentarci. Ma se siamo deboli e manchiamo di pace interiore, naturalmente saremo sopraffatti dall’irrequietezza e dalle qualità non-divine del mondo.

https://it.srichinmoylibrary.com/ffb-144
https://it.srichinmoylibrary.com/about#copyright


L’Invocazione è il nostro respiro di vita

Sri Chinmoy: Se mi accettate come vostro Maestro spirituale, considerate [il canto] “Invocazione” come il mio respiro di vita e come il vostro respiro di vita. L’Invocazione è la Presenza vivente del vostro vero Guru, il nostro Adorato Supremo. La mattina iniziate con l’Invocazione, cantatela prima di andare al lavoro, prima di partire per il vostro lavoro, e se non potete cantare recitatene le parole.

Ci sono milioni, miliardi di miglia tra l’Invocazione e gli altri canti, compresi “Jiban debata” e “Bhulite diyona”. L’Invocazione non è solo un canto, è infinitamente più significativa e apportatrice di frutti. Nessuno dei miei canti può essere paragonato all’Invocazione. Ogni pensiero, ogni riga ed ogni parola proviene dal mio cuore di aspirazione e dal mio respiro di Realizzazione, perciò non possiamo porre l’Invocazione allo stesso livello di altri miei canti. […]

https://it.srichinmoylibrary.com/len-6
https://it.srichinmoylibrary.com/about#copyright


Cos’è lo yoga?

Sri Chinmoy: Cos’è lo yoga? Lo yoga è ciò che dischiude il segreto di Dio. Se desideriamo conoscere il segreto di Dio, dobbiamo intraprendere il sentiero dello yoga.

Cos’è lo yoga? Lo yoga è il Respiro di Dio. Se desideriamo vedere attraverso l’Occhio di Dio e sentire attraverso il Suo Cuore, se vogliamo vivere nel Sogno di Dio e conoscere la sua Realtà, se desideriamo possedere il Respiro di Dio e, infine, se desideriamo divenire Dio Stesso, lo yoga ci chiama.

Lo yoga è unione. È l’unione dell’anima individuale con il Sé Supremo. Lo yoga è la scienza spirituale che ci insegna come la Realtà Ultima possa essere Realizzata nella vita stessa.

https://it.srichinmoylibrary.com/ysl-13


Sport e corsa

Lo sport fa parte del nostro yoga. La meditazione rappresenta lo sviluppo interiore e lo sport, soprattutto la corsa, serve a mantenere il corpo in buone condizioni ed anche ad illuminare il corpo, proprio al suo livello: il piano fisico; il che vuol dire rendere il corpo pieno di energia, salute, benessere…

Domanda: Quanta importanza dovrei dare all’atletica? […]

Sri Chinmoy: La tua corsa interiore è infinitamente più importante della tua corsa esteriore. Se riesci a correre due miglia al giorno [3,2 km], io ne sarò molto felice, e se riesci a correre solo cinque giorni alla settimana, non sarò dispiaciuto come pensi, ma cerca di correre tutti i giorni, così che il tuo corpo non si crogioli nella pigrizia […].

https://it.srichinmoylibrary.com/sca-739


 

Meditazione nel Centro Sri Chinmoy

Il brano seguente è datato 1973. Da allora fino ad oggi il Sentiero di meditazione di Sri Chinmoy si è evoluto, in relazione all’evoluzione della società, e della consapevolezza collettiva. Inoltre oggi Sri Chinmoy (1931-2007) non è vivo sulla Terra. Le meditazioni nei Centri Sri Chinmoy oggi prevedono incontri di un paio d’ore che includono meditazione in silenzio, canti, letture, video e stare insieme dopo la meditazione per scambiare due parole.

Sri Chinmoy: Abbiamo parecchi Centri, ma la maggior parte del tempo io sono al New York Centre. Permettetemi di parlare del nostro Centro di New York, che è il nostro Centro principale.

Il giovedì i discepoli si riuniscono […] ed io tengo un’altissima meditazione. Per circa due ore, a volte di più, i discepoli si siedono di fronte a me e meditano. In quel momento entro nella mia coscienza più elevata ed entro in loro. Entro in ogni singola anima e vedo ciò che quell’anima vuole da me: Pace, Luce, Beatitudine. Tutto ciò che l’anima vuole, lo offro, nel più assoluto silenzio. Non si parla affatto. I discepoli ricevono secondo la loro ricettività interiore. Alcuni sono estremamente ricettivi, altri no. Anche la domenica teniamo una meditazione elevata, ma offro anche una breve conferenza sulla vita spirituale, rispondo a domande, racconto storie, leggo poesie e faccio molte altre cose.

https://www.srichinmoylibrary.com/scp-23


Incontri tra i Centri Sri Chinmoy

Sri Chinmoy: Alcuni di voi apprezzano i Joy Day […] Lo apprezzo profondamente, i Joy Day sono d’importanza preminente nella mia vita. Quando i miei figli spirituali s’incontrano, pregano insieme e giocano insieme, gioiscono della compagnia di una famiglia unita. Cosicché a tutti i discepoli, dico: per favore, date un’attenzione speciale ai Joy Day. Lì state insieme, pregate, correte, leggete i miei libri o cantate i miei canti, ci sono così tante cose che potete fare, è un incontro di una famiglia […]

Inoltre fate amicizia con i discepoli dei Centri di altri Paesi, scambiate i vostri pensieri, le vostre idee, i vostri traguardi. Per noi vi è un solo Paese, cioè il Paese del cuore. Storicamente, geograficamente, e politicamente, le nazioni si sono separate; ma nel nostro cuore c’è una sola nazione, la nostra ‘dimora del cuore di unità’ e il nostro solo obiettivo è amare Dio, il nostro Adorato Signore Supremo, nel Suo modo Preferito.

https://it.srichinmoylibrary.com/sca-711


La meditazione nella vita reale

Sri Chinmoy: Devi affrontare i problemi del mondo con coraggio divino. Se sei terribilmente spaventato quando sopraggiunge un problema, non puoi essere uno strumento scelto del Supremo. La vita, nella mia filosofia, dev’essere accettata, e tale accettazione non vuol dire goderci la vita: l’accettazione ha uno specifico significato spirituale. La nostra non è una meditazione che nega la realtà del mondo, che è il campo fertile per la Manifestazione di Dio. La Realtà non è ancora pienamente manifestata sulla Terra; ma è la nostra meditazione, la nostra vita interiore, la nostra aspirazione, che può accelerare il processo della divina Manifestazione sulla Terra. Dovresti sempre cercare di avere l’attitudine di un eroe divino, pronto a combattere per la divina Manifestazione qui sulla Terra, e che agisce solo in nome del Supremo.

https://it.srichinmoylibrary.com/ps-17


Cosa intendiamo con la parola “Dio”?

Sri Chinmoy: Dio è tutto Amore. Dio è tutto Luce. Dio è tutto Bellezza. Dio è tutto. Verità, Pace, Luce, Beatitudine, in misura infinita. Ha una forma ed è senza-forma. Se sperimenti Dio come Pace, allora dirai che Dio è Pace. Se sperimenti Dio come Luce, allora dirai che Dio è Luce. Se sperimenti Dio come Amore, allora dirai che Dio è Amore.

Poiché siamo esseri umani, secondo la nostra comprensione limitata, diciamo che Dio è fatto in un modo o in un altro. Ma Dio è davvero Tutto. Se vogliamo sperimentarlo come una distesa infinita senza forma, possiamo farlo. Ma ancora, se vogliamo sperimentarlo intimamente come un Essere luminoso proprio di fronte a noi, allora Lui diventa quello. Quindi Lui è ‘questo’, Lui è ‘quello’. Di nuovo, Egli trascende ogni cosa. Per la nostra mente umana può essere fatto in un modo o in un altro. Ma quando otteniamo la nostra più elevata Realizzazione, vediamo che Dio trascende costantemente tutte le nostre concezioni interiori ed esteriori.

https://it.srichinmoylibrary.com/ffb-75